FIBRA DI CELLULOSA – ISOLARE

La fibra di cellulosa di ISOLARE è prodotta dalla lavorazione di carta riciclata (per il 95% da quotidiani) con aggiunta di sali minerali che rendono il prodotto finale resistente ai roditori, agli insetti e maggiormente resistente al fuoco.

La fibra di cellulosa consente di ottenere un ottimo isolamento termico e acustico della casa, con una lavorazione economica, rapida e poco invasiva, che non necessita di permessi condominiali.

L’isolamento mediante insufflaggio consente di realizzare interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, non necessariamente in ristrutturazione; infatti sfruttando lo spazio la “cassa vuota” delle pareti perimetrali o le superfici dei sottotetti, non si riduce lo spazio abitativo interno e si può operare anche in case abitate senza creare disagio.

fibra di cellulosa

La fibra di cellulosa ISOLARE è ottenuta dalla lavorazione dei quotidiani invenduti che vengono tagliuzzati e sfibrati fino a renderli simili ad un soffice piumino.
Durante questa operazione vengono aggiunti dei sali minerali (sali di ammonio e acido borico, una ricetta utilizzata in tutto il mondo ma con percentuali diverse, inoltre solo il 5,5 % della miscela è composta da acido borico come da normativa Europea che ha la funzione sia di fungicida che di ritardante alla fiamma) che la rendono immarciscibile, inattacabbile da parassiti e roditori, e, in caso di incendio, non in grado di propagare fiamma.

 

PERCHE’ SCEGLIERE LA FIBRA DI CELLULOSA

Tre buoni motivi per scegliere la fibra di cellulosa ISOLARE:

• Ha una bassa conducibilità termica (λ=0,037), la più bassa tra i materiali isolanti da insufflaggio (alla pari con lana di roccia e fibra di vetro) che la pongono al top tra gli isolanti che è possibile utilizzare nelle intercapedini e nei sottotetti!

• Conferisce al muro una totale traspirabilità (λ=1) assorbendo l’umidità in eccesso per poi rilasciarla quando l’aria all’interno dell’abitazione sarà più secca.

• La fibra di cellulosa Isolare possiede la certificazione EOTA, che rappresenta la massima garanzia per un prodotto di qualità, efficiente e sicuro. La base del prodotto isolante deve essere pura al 95% cioè ricavata dalla trasformazione della carta di quotidiani invenduti.

CONDUCIBILITA’ TERMICA

“La conducibilità termica è una misura dell’attitudine di un materiale a trasmettere il calore (vale a dire maggiore è il valore di λ meno isolante è il materiale). Essa dipende solo dalla natura del materiale, non dalla sua forma.”

TRASPIRABILITÁ

“La traspirabilità è espressa con il valore µ: ci dice quanto un materiale sia permeabile, o errmetico, al vapore! Un valore µ basso è indice di alta permeabilità al vapore (molto traspirante). La contrario un valore µ alto (superiore a 50/60) è indice di bassa permeabilità al vapore (poco traspirante).”

CERTIFICAZIONE EOTA

“Il certificato EOTA è un documento che attesta la qualità del materiale isolante, secondo direttive Europee. È un Benestare Tecnico Europeo dove viene descritto il prodotto isolante, la sua produzione e dove può essere impiegato. Come si comporta il materiale isolante a contatto con acqua, fuoco, uomini ed animali.”

 

COMFORT TERMICO IN ESTATE E IN INVERNO

Per misurare l’efficacia di un isolamento dal punto di vista estivo si utilizza il concetto di sfasamento termico, che indica la differenza di tempo che intercorre tra la massima temperatura sulla superficie esterna all’abitazione (sia pareti che tetto) e la massima temperatura che si registra sulla superficie interna.
La fibra di cellulosa ha un’altissima inerzia termica rispetto agli altri isolanti; permette quindi di rallentare il riscaldamento di un’abitazione durante le giornate molto calde perché assorbe il calore rilasciandolo solo alla sera, quando la temperatura esterna diminuisce, ottenendo così un maggiore comfort.

Il D.M. 26/06/2009 “Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici” indica come “ottimi” valori maggiori di 12 ore, “buoni” valori compresi tra 10 e 12 ore, “medi” valori compresi tra 8 e 10 ore, “sufficienti” valori compresi tra 6 e 8 ore e “mediocri” valori inferiori a 6 ore.

Sistemi di isolamento che prevedono l’uso di schiume sintetiche, come il poliuretano espanso o la schiuma ureica che hanno una bassa capacità termica specifica non proteggono in modo adeguato le nostre case dal caldo estivo.

Grazie ad una capacità termica specifica pari a 2110 J/kgK la fibra di cellulosa garantisce un comfort sia nel periodo invernale che in quello estivo.

 

SFASAMENTO TERMICO

“L’inerzia termica di una struttura consiste nella sua capacità di opporsi al passaggio del flusso di calore e di assorbirne una quota, senza rilasciarlo in maniera immediata e contribuendo al contenimento delle oscillazioni della temperatura interna.”

 

La fibra di cellulosa è ottima per l’isolamento termico e acustico grazie alle sue caratteristiche. Particolarmente indicata dove si voglia mettere in opera un isolamento termico efficace del tetto, del sottotetto, dei solai e dei muri, la fibra di cellulosa beneficia delle agevolazioni per le ristrutturazioni e degli incentivi per il risparmio energetico.

Possiamo aiutarvi?

Contatta Mb Energia e avrai un preventivo ed un sopralluogo completamente gratuito!

Calcolo risparmio isolamento muri

Calcola risparmio isolamento tetto

Sopralluoghi e preventivi completamente gratuiti!